Ciccia in umido

Con la ricetta di oggi ci immergiamo completamente nella Toscano classica, usando quello che forse è l’alimento più tipico della regione: la "ciccia", come diciamo noi.

Nel Chianti la carne è una cosa di famiglia, una questione di tradizione, a cui davvero non è il caso di far mancare un buon bicchiere rosso.
È come un rito ormai: tante persone a tavola, chiacchiere, allegria, ciccia, pane per fare la scarpetta e vino.
Sì, è estate, ma le nonne non si sono mai fatte troppo spaventare da un po' di caldo; e se c'è da cucinare un po' di carne, anche se è agosto, la temperatura non ha proprio importanza.

Da noi, quando si mangia carne in umido, un abbinamento classico è il Chianti Classico Baruffo: perché i profumi di ciliegia marasca e l'acidità ben bilanciata, mettono in risalto il gusto della carne.

Ciccia in umido

Ingredienti:

  • 1 kg di manzo
  • 2 cipolle bianche
  • 2 coste di sedano
  • 2 carote
  • Farina
  • Chiodi di Garofano
  • 1 rametto rosmarino
  • 2 foglie di salvia
  • 2 foglie di alloro
  • Vino rosso per sfumare
  • Olio extravergine di oliva
  • Sale, pepe

Iniziamo pulendo le cipolle, il sedano e le carote. Scaldiamo abbondante olio in un tegame di coccio, con i bordi alti e in seguito ci facciamo dorare le verdure a fuoco basso, fondamentale per non farle diventare amare e per far insaporire bene bene l’olio.

Uniamo anche la carne, che abbiamo precedentemente tagliato a cubetti e, alzando un po’ la fiamma, lasciamo che questa rosoli per qualche minuto così che si sigillino al suo interno i succhi che la renderanno morbida. Uniamo tutti gli odori, dunque chiodi di garofano, salvia, alloro e rosmarino.

Aggiungiamo un po’ di farina e la facciamo tostare, ricordandosi di girare spesso per non bruciarla. Sfumiamo con del vino rosso. Coprire con un coperchio e lasciar cuocere, a fiamma bassa, per circa un'ora, aggiungendo del brodo di verdure se necessario.

Varianti:

- Questa ricetta è in bianco, volendo potremmo anche aggiungere del pomodoro per dare un sapore diverso.

- Allo stesso modo potrebbe essere cucinato anche il cinghiale, che però ha bisogno di molte più accortezze e soprattutto di una preparazione iniziale fondamentale. Ma di questo ne parleremo in un’altra puntata!

Se vuoi mettere da parte qualche bottiglia di Baruffo da gustare accanto a questo piatto...

Puoi comprarle qui ;)

Cantine Cantalici vendita online

Altri prodotti che potrebbero interessarti

Grappa di Vinsanto

Grappa di Vin Santo Riserva, un distillato morbido e setoso di grande eleganza.

€125

IGT Petali - Rosso

Un vino rosso toscano con un aroma ricco ma morbido e ben bilanciato che si adatta molto bene con formaggi e carni sia rosse che bianche.

€11

Chianti Classico Baruffo - Riserva

Un Chianti Classico Riserva intenso, profumato, morbido e fresco. Ottimo da gustare accanto a carne alla brace e arrosti. 

€22

Rosato IGT Petali

Un vino rosato toscano fruttato, pieno e sapido che si presta sia come aperitivo, ma che regge molto bene anche formaggi stagionati, secondi di pesce.

€12
2