Il vino biologico Cantalici: rispondiamo ad alcune domande di chi degusta

Ci sono molti motivi che possono portare un’azienda agricola a scegliere di convertirsi al biologico, ma gli obiettivi di questo tipo di produzione sono:

  • Migliorare la naturale fertilità del suolo favorendola con interventi limitati;
  • Promuovere la biodiversità sia delle specie animali che vegetali e anche degli equilibri ecologici.

Ma quando un vino è biologico? Infatti, la produzione biologica riguarda un sistema di controllo uniforme in tutta l’Unione Europea, messo in pratica tramite specifiche leggi europee e nazionali. Il primo passo per un’azienda vuole fare “vino biologico” è innanzitutto manifestare la propria intenzione agli enti competenti e agli organismi di controllo autorizzati. 

Solo alcuni prodotti sono ammessi nella produzione di vino biologico. Ad esempio, il sistema biologico vieta l’utilizzo di prodotti di sintesi, come anticrittogamici (le crittograme sono parassiti delle piante), concimi, pesticidi, fertilizzanti, diserbanti e OGM. Pertando l’agricoltura biologica tende ad avere un impatto ambientale molto ridotto.

Come si coltivano le uve biologiche Cantalici?

Feromoni per la confusione sessuale - CantaliciIl biologico di Cantalici consiste nella “cura maniacale” della vigna, e quindi nella prevenzione di malattie che possono attaccare la vite durante le fasi di crescita.

Per ottenere questo risultato, all’occorrenza, utilizziamo pratiche come la cosiddetta “confusione sessuale”: in primavera, alcuni insetti nocivi per le viti cercano un partner per fecondare le uova, seguendo tracce di feromoni. Per contrastare l'aumento eccessivo di queste popolazioni di insetti mettiamo tra le vigne dei piccoli contenitori che diffondono feromoni, cosicché i maschi confusi se ne vanno senza aver concluso la loro missione.

Anche per quanto riguarda la vendemmia, nella Cantina Cantalici operiamo nel rispetto della tradizione vitivinicola e dell’ambiente utilizzando la vendemmia a mano.

Per la gestione del terreno invece, si usano concimi di origine naturale certificati, mentre nella fase di vinificazione, dove sono ammessi pochi additivi e coadiuvanti, utilizziamo prodotti di origine biologica certificata e in quantità limitata. Fondamentale per poter parlare di produzione biologica del vino è anche la tracciabilità di tutte le fasi della produzione, dal vigneto alla bottiglia.

Ma quindi il vino biologico contiene solfiti?

Sì, ma in quantità minori rispetto ai vini tradizionali.
Per produrre vino biologico si devono rispettare dei parametri ben precisi che garantiscono maggiore sicurezza e forniscono garanzie al consumatore. Inoltre, di solito chi richiede la certificazione biologica del vino fa una scelta profonda: non è una tendenza o una moda, ma uno stile di vita in cui etica e salute sono molto importanti.

Qual è la differenza tra vino biologico e vino naturale?

La differenza più evidente è che i vini naturali non si preservano nel tempo, non possono invecchiare e bisogna bere molto rapidamente. Vini che se non sono fatti con attenzione, tendono molto spesso ad esprimere difetti sia olfattivi che gustativi.

I vini biologici sono certificati a livello legislativo comunitario, per i vini "naturali" al contrario non esistono certificazioni, né tantomeno norme o pratiche ufficialmente riconosciute, e la parola stessa è piuttosto vaga.

Qual è il miglior vino biologico della cantina Cantalici?

I nostri prodotti sono tutti di alta qualità: dal vino rosso biologico IGT Petali al Chianti Classico Gran Selezione. Non esiste un vino più buono in assoluto. La scelta e il gusto sono parametri personali, che variano in base alle occasioni e ai momenti conviviali di ognuno.


Il modo più semplice per scegliere il vino è senz'altro assaggiarlo. Quindi, se siete in zona il consiglio è fare una degustazione dei nostri vini biologici, o anche un tour della cantina dove potrete avere tutte le spiegazioni dei vari passaggi di ogni vino.

Un fiore di vite dalle vigne coltivate bio Cantalici

Cantine Cantalici vendita online

Altri prodotti che potrebbero interessarti

Chianti Classico Baruffo - Riserva

Un Chianti Classico Riserva intenso, profumato, morbido e fresco. Ottimo da gustare accanto a carne alla brace e arrosti. 

€22

Grappa di Vinsanto

Grappa di Vin Santo Riserva, un distillato morbido e setoso di grande eleganza.

€125

Olio Extra Vergine di Oliva - 1 litro

Una lattina da 1 litro del nostro profumato olio extra vergine di olive per creato dal mix di 3 varietà per piatti estivi e invernali

€24

Chianti Classico Cantalici

Uno dei rarissimi vini blend della cantina Cantalici: tannico, bilanciato e persistente. Ottimo per pasteggiare con primi di carne e secondi in umido.

€15
2