“Il vino non si beve soltanto, si annusa, si osserva,
si gusta, si sorseggia e… se ne parla”

Edoardo VII

L’Italia è uno dei paesi più ricchi di piatti regionali tipici e ricchi di sapori ma a volte non è facile trovare un vino che possa esaltare il cibo che abbiamo nel nostro piatto!

Una cena con gli amici è il giusto momento per divertirsi a cercare piatti che possono esaltare o contrastare un vino. 

Il principio di Abbinamento per Concordanza e Contrapposizione ci può aiutare a trovare il giusto abbinamento:

  • L’abbinamento per Concordanza: Vino e cibo devono avere caratteristiche simili: nella struttura, nella dolcezza (“Dolce va con Dolce”), nella persistenza finale…  E dobbiamo pensare a queste basi di abbinamento: “Piatto leggero, vino leggero” ,“Piatto strutturato.. vino strutturato” Un esempio perfetto può essere il nostro Cinghiale in Umido con un bicchiere di Chianti Classico RiservaOppure un pollo alla griglia abbinato ad un Rosato ricco di Freschezza.
  • L’abbinamento per Contrapposizione: Vino e cibo devono aiutarsi a contrastare le proprie caratteristiche forti come la sapidità, la grassezza, l’untuosità… Un esempio potrebbe essere un formaggio con un sapore forte e deciso come un formaggio caprino può essere abbinato ad un vino DOLCE come un Vinsanto…  da provare almeno una volta nella vita per sentire la sensazione finale che vi lascerà in bocca questo fantastico abbinamento!

La Toscana è ricca di piatti saporiti e forti, quindi perchè non venire a provare qualche piatto tipico e giocare con qualche abbinamento?

Venite a trovarci per assaggiare i nostri prodotti e fatevi consigliare sugli abbinamenti che potete sperimentare a casa!

E ricordatevi che:

“Un pasto senza vino è come un giorno senza sole”.

 Anthelme Brillat-Savarin